"Portategli il discorso su argomenti,
che richiedano acume e sottigliezza,
vi saprà sciogliere il nodo gordiano
di tutto, come la sua giarrettiera”

(William Shakespeare, Enrico V, Atto primo, scena prima. 45-47)

Yes .. this escape plan is from me.

Gli strateghi vittoriosi hanno già trionfato, prima ancora di dare battaglia; I perdenti hanno già dato battaglia, prima ancora di cercare vittoria. ** Tzu

cimetempestose:

I love it, I don’t care.
Don’t worry - six months pass quickly #thankgodlsfriday
Briscole
Il polpo mangia lo squalo

Il polpo
Scappato dalla Nuvola
Attaccato dallo squalo
Ne fece un sol boccone.

il senso di un’indispensabile decenza è suddiviso in modo ineguale alla nascità
f.s.fitzgerald
Ebbene si, sono sigle ..

Benvenuti allo zoo

Scegli un animale da soma e spera che non abbia le pulci.

Brava Peggy
" Negli anni 20 Peggy Guggenheim arrivò in Europa, più precisamente a Parigi dove entrò in contatto con l’avanguardia europea del tempo ma fu solo negli anni 40 che Peggy inaugurò a Londra la Guggenheim Jeune, galleria d’arte che ospitò artisti come Jean Cocteau e Vasily Kandinsky. A causa dell’occupazione nazista Peggy Guggenheim nel ‘41 fu costretta a lasciare la Francia e a tornare a New York dove l’anno successivo inaugurò la galleria/museo “Art of this Century” esponendo la propria collezione di arte cubista, astratta e surrealista e organizzandovi inoltre mostre temporanee di artisti europei e americani del calibro di Jackson Pollock. Terminato il conflitto mondiale Peggy tornò nel Vecchio Continente stabilendosi a Venezia dove venne invitata ad esporre alla XXIV Biennale la sua collezione costituita da un’ampia e variegata rappresentanza dell’arte del XX secolo."